VALGAL : DESIGNER FATAL

VALGAL : DESIGNER FATAL

 

ITALIANO

Questa settimana andiamo in Francia a conoscere un grande Designer che mixa in modo sapiente la propria creatività con la sua passione per la palla a spicchi da basket : Valentin Gall

SB360 : Ciao, puoi darci una tua rapida descrizione e poi parlarci un po’ della tua carriera lavorativa?

VG: Salve a tutti ! Ecco di seguito una mia breve descrizione:

Sono un Graphic Designer Francese di 27 anni ed attualmente vivo e lavoro a Strasburgo .

Una breve occhiata alla mia carriera:

Ho frequentato tre scuole fantastiche : La Martinière-diderot a Lione , Gobelins a Parigi e la “Scuola di Arti Decorative di Strasburgo”.

In questi istituti ho imparato molte nozioni nel campo della pubblicazione ( sia dal punto di vista della stampa che dal quello multimediale) e mi sono appassionato particolarmente nelle pubblicazioni rivolte ai bambini .

Ho lavorato per due anni in un’agenzia di comunicazione di Parigi dove ho avuto come clienti aziende del calibro di Sony, Chevrolet, Renault ecc.

Dopo questa esperienza , io ed un mio compagno di scuola abbiamo deciso di aprire la nostra agenzia indipendente chiamandola FRAKTURE

SB360: Quanto ha influenzato il tuo lavoro il Basket ?

VG: Ho sempre amato il basket : Giocare , guardare le partite in TV , Organizzare tornei e sicuramente disegnare grafiche a sfondo cestistico

Sono riuscito quindi a miscelare le due mie passioni , basket e grafica, riuscendo a lavorare ripetutamente per le campagne di comunicazione di diversi eventi :

- BasketFever Show (Saint Quentin)

- Le tournois de l’Asphalte (Bretagne)

- 2Street 2Freestyle (Belgium)

- La Nuit du Basket (Nancy)

- Batigere FootFreestyle (Paris)

- Le Sallon du Basket (Nancy)

- Le Challenge Batigère (Lorraine)

- NL Contest (Strasbourg)

- Spiders Tournament (Metz)

Ho anche avuto l’opportunità di fare il fotografo , in veste non ufficiale , di due edizioni del celebre torneo di Parigi QUAI54 oltre ad essere fotografo ufficiale per l’evento FIBA U20 a Metz.

Se sommiamo tutto insieme ne viene fuori un gran numero di progetti !

Non sono un esperto di matematica, ma penso che più di metà dei miei lavori abbia come colore predominante l’arancione della palla da basket , ed infatti mia madre mi sgrida sempre per questo uso diffuso di questo colore !

SB360: Secondo il tuo punto di vista, quali sono le differenze tra basket e streetball ?

VG: Per me è abbastanza semplice fare questa distinzione, infatti Il basket è uno sport organizzato, con regole precise , arbitri , tavolo dei giudici , squadre e compagni di gioco, mentre invece lo streeball è una disciplina libera, che si pratica all’aperto senza vincoli , con uno o più giocatori per il semplice gusto di giocare.

Devo dire che mi piacciono entrambe ed entrambe mi danno sensazioni differenti.

SB360: Ci puoi dire qual è il tuo giocatore di basket preferito e qual è il miglior evento di basket in cui sei stato coinvolto ?

VG: Senza pensarci due volte dico Allen Iverson , nessun altro!

Ero veramente fissato per Iverson e con i miei amici abbiamo fuso le cassette VHS delle finali Nba e dell’all star game 2001!

Inoltre ho tutti i modelli di canotta che è uscita sul mercato con il nome di Iverson stampato, oltre ad avere la mia camera tappezzata di poster di A.I.

Devo inoltre dire che sono veramente contento che la Reebok sta lanciando sul mercato diverse ri-edizioni delle scarpe di Allen Iverson

Per quanto riguarda l’evento migliore a cui ho partecipato , la scelta non è semplicissima: come prima scelta direi il torneo QUAI54 con il suo magnitudo dirompente ed il suo stile inconfondibile , poi mi è piaciuto moltissimo il progetto PXA di Pigalle , soprattutto dal punto di vista grafico. Ha poi tutta la mia stima Mohammed Marrakchi per il suo annuale impegno nell’organizzazione del suo torneo “The Batigère Challenge tour” che si svolge in Lorraine arrivato già alal sua 15° edizione.

Ma se devo sceglierne solamente uno , dico sicuramente il mio evento .

Infatti da circa 10 anni con un’associazione di cui faccio parte , organizziamo l’annuale sfida del torneo “SPIDERS TOURNAMENT” .

Agli inizi di questa manifestazione non eravamo nemmeno 18 giocatori , il canestro era fatto in casa ed addirittura si piegava ogni volta che tiravamo da lontano sullo scadere del tempo, ed oltre a questo le linee del campo erano disegnate con una bomboletta spray oltre che il tempo scorreva su di uno schermo di un vecchio televisore.

Il torneo si svolgeva su uno sfondo suggestivo , davvero reale, contornato da copertoni usati , coni segnaletici , insomma davvero originale! E siamo cresciuti sempre di più, migliorando le condizioni di svolgimento ma sempre con la stessa voglia di divertirci e far divertire.

Sito ufficiale: http://www.teamspiders.com/

SB360: C’è un progetto in cui sei stato coinvolto che ti è piaciuto particolarmente?

VG: Cerco sempre di avere un grande entusiasmo in ogni progetto in cui sono coinvolto. Non è semplice come sembra, ma più sono felice di fare un progetto , più il risultato finale è migliore ovviamente!

SB360: Chi è GODZI?

VG: Godzi è il mio avatar. Il mio specchio , il mio logotipo ovvero il mio Brand.

E’ anche diciamo una specie di Arte di Strada (anche se distruggere i palazzi fa parte della sua personalità!)

Se volete seguirlo e saperne di più su di lui seguitelo su facebook a questo indirizzo e vi dirà tutto quello che volete sapere su di me

http://facebook.com/ilovegodzi

-

SB360: Puoi parlarci del tuo ultimo progetto ‘il etait des Fois ‘(c’era una volta) ?

VG: Il était des fois (c’era una volta ) è il progetto di tesi che ho presentato alla mia scuola superior di arti decorative di Strasburgo.

E’ un libro digitale ed interattivo per IPAD. Offre la possibilità al lettore di creare le proprie storie .

Ho lavorato su questo progetto per circa due anni .

Ho creato questa applicazione con un mio amico programmatore ed è stato molto stimolante cimentarmi in questa sfida grazie anche all’aiuto di un incubatore di imprese di Parigi e grazie anche allo sponsor del Fondo Sociale Europeo (FSE).

L’App è in commercio dallo scorso Aprile ed i video di presentazione sono visibili a questo link : http://vimeo.com/iletaitdesfois

SB360: Puoi dirci dei tuoi progetti futuri?

VG: Ci sono molti progetti in ballo, tra cui :

Il lancio della nostra agenzia creativa Frakture, lo sviluppo ulteriore dell’app Il était des fois , l’organizzazione del prossimo Spiders Tournament e probabilmenente lavorerò anche ad alcuni schizzi della prossima scarpa Answer IV.. ma principalmente dovrò trovare del tempo per migliorare i mie tiri liberi!

In ogni caso potrete trovare notizie sui miei progetti ed aggiornamenti sul mio blog chezvalgal.com/blog. Voglio concludere ringraziando Matteo per tutto l’interesse dimostrato sui miei progetti in questi anni ! Keep Ballin!”

ENGLISH

This week we go in France to meet one great designer that mix his great works with his passion with the orange Bball : Valentin Gall

SB360: Can You find a sentence that define your Style and Can You Talk brief about your CV experience?

VG: Hello. Quick introduction.

My name is Valentin Gall, I’m 27, and i’m a french graphic designer. I currently live and work in Strasbourg, France.

Quick resume: I went through three great schools: La Martinière-Diderot in Lyon, Gobelins in Paris and the Superior School of Decorative Arts of Strasbourg. There, I learned to work in publishing (both print and multimedia), and I became more and more interested in children publishing in particular. I worked for two years in a Parisian communication agency (my main customers were companies like Sony, Chevrolet, Renault…), then, with a classmate, we launched our own creative agency (frakture.fr).

SB360: How much basketball influence your Work ?

VG: As far as I can remember, I have always been a big fan of Basket-Ball : I love playing, watching games, organizing tournaments and of course drawing Basket-ball themed illustrations.

Naturally, my two passions merged one with the other and I have worked repeatedly for sport events’ communication campaigns:

- BasketFever Show (Saint Quentin)

- Le tournois de l’Asphalte (Bretagne)

- 2Street 2Freestyle (Belgium)

- La Nuit du Basket (Nancy)

- Batigere FootFreestyle (Paris)

- Le Sallon du Basket (Nancy)

- Le Challenge Batigère (Lorraine)

- NL Contest (Strasbourg)

- Spiders Tournament (Metz)

I also had the opportunity to be a photographer, unofficially, on two editions of Quai 54 (Paris) and to be booked, officially this time, on FIBA U20 in 2010 (Metz).

Put everything together and you’ll get a nice amount of projects. I never did the math but about half of my professional activity is related to the orange ball’s world. Indeed, my mother blames me regularly for using too much of that color in my work… :)

SB360: Which are main differences between basketball and Streetball ?

The difference between Basket-Ball and StreetBall is quite simple to me.

- Basket-Ball is practiced in a team, with teammates, opponents, referees, a timer and a scorer’s table. Every details are straightly organized.

- StreetBall is for free time. One or more player, in or outdoor, whatever the weather is, play for the game or for the win. Nothing is really planned.

I enjoy both. Precisely because I get different sensations from those two styles.

-

SB360:Your favourites basketball Players and The best basketball Event in which You was involved?

VG: Allen Iverson and no one else. I grew up with him. With my friends, we used to trade finales and allstar 2001 on VHS at that time. I had every jerseys printed ‘A.I.’ (every single one !) and my bedroom was covered with posters.

Note to myself: Reebok is killing me with their re-editions.

I like the mood and the magnitude of the Quai 54 and I love the style / the graphic design around the PXA event by Pigalle. I congratulated Mohammed Marrakchi for the annual organization of the Batigère Challenge tour in Lorraine (15th edition already).

But, if I had to choose only one, it would be mine with no doubt. For 10 years now, with an association I am a part of, we have been organizing every year the Spiders Tournament. We weren’t even 18 when the first game was played. The basket was homemade (it flickered at the buzzer !), we played in a dump, the timer ran on a TV screen, lines were drawn with a spraycan. The team leaders competition took place between rows of tires, barriers and yellow cones… Completely authentic and awesome ! It still is for that matter. We just made some adjustments to manage safety better. :) http://www.teamspiders.com/

SB360: Which is The project that made You more happy?

VG: I try to take pleasure in every project I’m involved in. It’s not as easy as it seems, but my personal goal is to have as much fun as possible in my job. When I’m happy, I’m way more efficient !

SB360:Who is GODZI?

VG: Godzi is my avatar. My double, my logotype.

It’s also a kinda street art lover (but smashing buildings is more of his thing I would say). You can follow him on http://facebook.com/ilovegodzi

He will tell you all you want to know about me.

SB360: Can You tell us about your last project ‘il etait des Fois ‘?

VG: Il était des fois (once upon many times) is my graduation project from the superior decorative arts school of Strasbourg. It’s a digital interactive book for iPad. It offers the possibility to the reader to create its own stories. I worked on this product for two years. And I co-created it with a friend of mine who is a programmer. I’ve been lucky enough to develop it with the help from a ‘project booster’ in Paris and to be sponsored by the FSE (European Social Fund). The app is commercialized since last April. The teaser is visible here: http://vimeo.com/iletaitdesfois

Sb360: Future Projects?

VG: Many new projects are coming.

The launching of the creative agency Frakture, the developing of Il était des fois (once upon many times), the planning of the next Spiders Tournament, I’ll probably work on the last Answer IV’s shades too… And honestly… I need to find more time to improve my free throw… :)

You can find daily news on my projects and creations on my blog: http://chezvalgal.com/blog. I thank Matteo for the interest in my work he has constantly been showing for all these years.

BLOG UFFICIALE VALENTIN GALL

PORFOLIO VALENTIN GAL

Share
TAGS: , , , , , , , , , , , , , ,

0 Comments



You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment